Assistenza Archeologica e Scavi

Assistenza Archeologica

Negli ultimi decenni la legislazione nazionale ha imposto specifiche norme di vigilanza sui lavori pubblici e privati che comportino scavi o movimento terra, anche se non ricadenti in aree vincolate o ritenute ad alto rischio archeologico (D. Lgs. 50/2016, art. 25). Si parla ad esempio di nuove lottizzazioni, ristrutturazioni edilizie, predisposizone di sottoservizi, tracciati stradali o ferroviari, infrastrutture varie, etc.

assistenza cantieri urbani

assistenza cantieri extraurbani

La normativa vigente prevede, infatti, che la tutela avvenga attraverso la sorveglianza archeologica da parte di archeologi qualificati.

Questi ultimi hanno il compito di sovrintendere a tutte le operazioni di movimento terra e di documentare dettagliatamente con foto, rilievi e giornale lavori. Tali operazioni sono obbligatorie sia in caso di rinvenimenti archeologici sia nel caso contrario.
Tutti i dati evidenziati, raccolti ed elaborati, servono infatti a definire il potenziale archeologico dell’area in oggetto d’intervento attribuendole una valenza o escludendola da qualsiasi rischio di rinvenimento.
La relazione scientifica e tutti i vari elaborati grafici e fotografici andranno ad implementare, così, le conoscenze storico archeologiche dell’area nonché fungeranno da documentazione integrativa al progetto dell’opera e indispensabile al nulla osta rilasciato dalla locale soprintendenza per il corretto prosieguo dei lavori.

Archeolab, accreditata sia presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (Codice n. 568 del 01/10/2010) che presso varie Soprintendenze Regionali, mette a disposizione la propria professionalità ed esperienza.
Il personale altamente specializzato e ben distribuito sul territorio assicura, infatti, interventi rapidi ed efficienti intermediando in maniera puntuale fra le esigenze di cantiere e le prescrizioni di tutela e salvaguardia.

 

 


Scavo Archeologico

Lo scavo archeologico rappresenta per ArcheoLAB una delle principali attività di ricerca sia nell’ambito dei cantieri di emergenza sia in quelli di ricerca.

scavo archeologico

In particolar modo in questo ambito la società ha sviluppato, negli anni, una solida competenza implementando in maniera continua e costante le proprie  conoscenze strettamente connesse anche all’evolversi della ricerca metodologica e tecnologica.

L’acquisizione di nuove e più speditive metodologie di rilievo sul campo (fotopiani, rilievi topografici e di dettaglio tramite stazione totale o drone) e la totale autonomia di esecuzione di ogni fase dello scavo consentono una sostanziale riduzione delle tempistiche di lavoro, con un conseguente taglio dei costi per la committenza.

Le competenze diversificate dei soci nei vari ambiti di ricerca e di sviluppo assicurano un Know-how specifico sia nel coordinamento che nella conduzione dei singoli progetti, rendendo ArcheoLAB alleato ideale nella ricerca, nella conservazione e nella valorizzazione dei Beni Culturali.